Nicola Ciracì, le politiche occupazionali e i diritti in Iran

Presentazione dello studio “Il costo che, in termini di minor PIL ed occupazione, il popolo iraniano paga per il finanziamento estero della jihad islamica da parte del regime. Prime stime econometriche” a cura di:
Mario Baldassarri, Presidente del Centro Studi Economia Reale, già Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze
Interventi di:
Behzad Bahrebar, Consiglio nazionale della resistenza iraniana
Giuseppe Basini, Deputato Lega Nord
Rita Bernardini, Presidente di Nessuno tocchi Caino, Coordinatrice Presidenza Partito Radicale
Nicola Ciracì, socio onorario Istituto di ricerca di economia e politica internazionale (IREPI)
Sergio d’Elia, Segretario di Nessuno tocchi Caino, Coordinatore Presidenza Partito Radicale
Lucio Malan, Senatore Forza Italia
Giulio Maria Terzi di Sant’Agata, Presidente del Global Committe for the Rule of Law-Marco Pannella, già Ministro degli Esteri
Stefania Pezzopane, Senatrice PD
Roberto Rampi, Senatore PD


Modera


Elisabetta Zamparutti, tesoriere di Nessuno tocchi Caino, Presidenza Partito Radicale

Intervento ai lavori.

Sono davvero sconvolto dall’ipocrisia della politica italiana. Stiamo dando tanta pubblicità ad un libro e ad una casa editrice e poi cooperiamo con l’Iran senza alcun rimorso. L’Iran è un popolo che sta soffrendo e malgrado ciò resta un paese estremamente pericoloso che rischia di perdere il controllo della rete interna di corruzione e potere che ha creato. Noi siamo ancora in alto mare e l’occidente dovrebbe essere unito con il popolo iraniano per cambiare il regime“.

On. Nicola Ciracì, socio onorario dell’ IREPI – Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale.

Gli interventi sono stati registrati da Radio Radicale

 

About Author

Connect with Me:
yoast seo premium free