La madonnina del Bigorio e il maestro del figliol prodigo. Un'icona fortunata nell'Europa del Cinquecento