Giuseppe Tovini. Dall'amicizia all'azione, dall'azione all'amicizia

Giuseppe Tovini (1841-1897), avvocato bresciano, padre di dieci figli, proclamato beato da Giovanni Paolo II nel 1998, fu uno dei massimi leader del movimento cattolico della seconda metà dell'Ottocento. Il centro delle opere di Tovini resta la preoccupazione per l'emergenza educativa, ben espressa in una sua frase: «Le nostre Indie sono le nostre scuole». Tovini visse questo impegno nella consapevolezza del valore civile delle opere nate nel solco della tradizione cattolica. La sua vita è un giudizio che ha molto da dire a chi, oggi, è impegnato nella costruzione di opere. «Dall'amicizia all'azione, dall'azione all'amicizia: dove questa circolazione di carità ebbe il suo corso fiorirono le opere, ed ebbero, piccole o grandi che fossero, fortunate o fallite, valore apologetico, virtù rappresentativa; e dove invece quella si rallentò, di queste si oscurò lo splendore e si attenuò l'efficacia». (Giovanni Battista Montini). Pubblicazione realizzata in occasione della mostra presentata alla XXIX edizione del Meeting per l'amicizia fra i popoli di Rimini.