Piccole, grandi anime

Tre racconti, tre protagoniste adolescenti, tre storie in cui il mondo reale si incontra e si scontra con quello dell'aldilà. Nel primo racconto, "Occhi di bambola, cuore di farfalla", sullo sfondo di una periferia newyorkese dei primi anni Novanta, un grave incidente automobilistico cambia per sempre la vita di Margareth, una bambina di soli nove anni, e quella di chi le vuole bene. Le conseguenze di questa tragica esperienza, però, porteranno inaspettatamente la ragazza a scoprire di possedere dei poteri soprannaturali... Nel secondo, "La stanza proibita", Giusy, quasi ventenne, racconta l'incredibile storia accadutale nove anni prima, quando si trasferì col padre in un'enorme casa di quattro piani nella periferia di St. Louis (Missouri). Tutta la vicenda ruota attorno a una stanza della villa, in cui Giusy non dovrebbe entrare per esplicita disposizione paterna... Violato l'ordine, la ragazza scopre che in quella camera avvengono cose terrificanti. Con l'aiuto di un nuovo compagno di classe, Johnny, dovrà scoprire l'agghiacciante mistero che si cela dietro la "stanza proibita"...